Formazione Del Metanolo Nel Vino

Lo scandalo del vino al metanolo fu una truffa perpetrata mediante adulterazione di vino da tavola con il metanolo che si verificò in Italia nel 1986. Questa voce o sezione ha problemi di struttura e di organizzazione delle informazioni. Lo scandalo del vino al metanolo risale al 1986 e fu la più grande truffa alimentare della storia del nostro Paese. Il fatto accadde precisamente il 17 marzo 1986, quando diverse decine di. Il metanolo, noto anche come alcol metilico o spirito di legno, è il più semplice degli alcoli.La sua formula chimica è CH 3 OH (o, abbreviata, MeOH o MetOH) e il suo numero CAS è 67-56-1.

L'atomo di carbonio è al centro di un tetraedro grossomodo regolare i cui vertici sono occupati dall'atomo di ossigeno e dai tre atomi di idrogeno direttamente legati ad esso. METILICO, ALCOOL o Metanolo. - Ha formula CH3OH ed è il primo termine della serie degli alcoli alifatici. Fu scoperto da R. Boyle nel 1661 per distillazione secca del legno, per cui ebbe anche il nome di spirito di legno.

Nel 1834 J.-B.-A. Dumas e E.-M. Péligot lo isolarono e ne stabilirono la formula di costituzione. Nel 1857 M. Berthelot l'ottenne per sintesi del metano e del cloruro metilico.

I primi brevetti sulla sintesi catalitica del metanolo furono registrati nel 1913, da AIwin Mittasch (1869-1953) per conto della BASF. Mittasch era stato l'esploratore industriale del processo Haber; insieme a Carl Bosch (1874-1940) aveva fatto sì che nel loro laboratorio si creasse il miglior ambiente di ricerca industriale del mondo chimico. Trent’anni fa l’Italia veniva sconvolta da un grande scandalo del settore agroalimentare, quello del metanolo che nel marzo 1986 provocò 23 vittime con decine di persone con lesioni gravi a causa delle intossicazioni causate dalla pratica di ‘dopare’ il vino, col metanolo, un alcool naturale che, aumentato dolosamente, provoca danni permanenti, portando anche alla morte.

Il metanolo sta risvegliando molte aspettative nel mondo dell’energia, tanto che George Olah, professore alla University of Southern California e premio Nobel per la chimica nel 1994, parla di “Economia a metanolo”.Per le sue caratteristiche intrinseche e per il tipo di processi industriali da cui lo si ottiene, infatti, questo alcool può generare cicli produttivi virtuosi secondo i. Quest'anno ricorre il trentennale della gravissima frode alimentare del vino al metanolo. Nel marzo del 1986 a Milano tre uomini, etilisti, morirono e nelle loro case fu trovato lo stesso bottiglione di barbera, acquistabile in tre grandi supermercati, alla cifra irrisoria di mille lire.

Ed è una molecola tristemente nota, almeno qui in Italia, per la vicenda del vino adulterato, lo “scandalo del vino al metanolo”, che nel 1986 portò all’intossicazione, in alcuni casi con esito fatale, di parecchie decine di persone.

Ma il metanolo – o alcool metilico – non è solo un veleno, anzi: la sua struttura tetraedrica è un. Presente nel vino invecchiato contribuisce al suo gusto. Acido acetico. Si forma in seguito alla fermentazione alcolica, malo-lattica e all’azione di batteri acetici. Altre sostanze presenti nel vino sono zuccheri, sostanze volatili, sostanze azotate, sali minerali, sostanze coloranti (a seconda del